Riserva degli Orzoni Collio Doc

Condividi

Gli Orzoni furono tra il 1558 e il 1770 una delle nobili famiglie proprietarie della tenuta di Russiz Superiore, che già allora avevano individuato un appezzamento particolare per la produzione di vini rossi, indicato nelle vecchie mappe catastali predisposte nel Settecento all’epoca di Maria Teresa e completate in seguito dall’amministrazione napoleonica.

Denominazione: Doc Collio
Zona di produzione Russiz Superiore (Capriva del Friuli) (altitudine 80 m s.l.m)
Vitigni: Cabernet Sauvignon 75%, Merlot 15%,Cabernet Franc 10%
Terreno: Collinare, costituito durante l’eocene presenta una alternanza di marne (limi e argille calcaree) e arenarie (sabbie cementate). Impermeabile, provoca lo scorrimento superficiale delle acque con conseguente erodibilità del terreno, che porta ad una morfologia molto dolce.
Allevamento: Guyot
Vendemmia: Metà settembre
Modalità di raccolta: Manuale
Resa per Ceppo: 0.9 kg
Vinificazione e Fermentazione: Le uve separate dai raspi vengono poste a macerare in grossi tini di acciaio per un periodo variabile in funzione dell’annata. Durante questa fase delicate operazioni di follatura consentono di estrarre i nobili componenti precursori del gusto e dell’aroma del vino.
Affinamento: Il vino ottenuto viene lasciato affinare circa due anni in piccole botti di rovere, dopo l’imbottigliamento il vino resta a riposo per circa un anno.
Alcool: 14,50 % vol
Zuchero: 2 g/l
Acidità: 4,6 g/l
Colore: Rosso rubino impenetrabile con riflessi violacei.
Profumo: Forte, elegante e complesso in cui spiccano sentori di ribes e mora uniti a delicate note speziate e sentori balsamici.
Gusto: Di notevole potenza al gusto conferma le aspettative riscontrate all’olfatto. Buona, lunga e piacevole la persistenza.
Abbinamenti:

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Riserva degli Orzoni Collio Doc”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *