Categoria: Vino

Offerte di inizio Ottobre 2017!

Ogni momento è quello giusto per un brindisi con il vino italiano più famoso nel mondo. Ma è ancora più giusto con l’offerta Iperdrink: -20% su tutto il Prosecco della nostra selezione, nelle varianti tranquillo, spumante e frizzante, inclusi il Prosecco di Valdobbiadene DOCG e la sua espressione più prestigiosa: il Cartizze.

Bortolomiol, Col Vetoraz, Foss Marai, Colesel, Pederiva, Fratelli Bortolin: aziende custodi della tradizione del Prosecco, tutte da scoprire grazie a questa imperdibile promozione.

Ma il vino italiano è anche sinonimo di grandi rossi.

Per questo, Iperdrink vi offre con uno sconto del 20% sul prezzo di listino il Nero d’Avola Passo alle Mule Duca di Salaparuta ed il Cabernet Sauvignon Loredan Gasparini.

Continua a leggere
Lascia un commento

Bollicine: la spumantizzazione metodo classico

L’origine dei vini spumanti di qualità risale al 1600 ed alla tradizione vinicola della regione francese dello Champagne, ad opera del monaco benedettino Dom Perignon. Tuttavia, nel libro De salubri potu dissertatio del XIV secolo, scritto dal monaco benedettino Don Francesco Sacchi di Fabriano, si parla già di spumanti e spumantizzazione, a dimostrazione che mito verità storica non sempre coincidono.
Resta il fatto che la dicitura “metodo champenoise” è ovunque sinonimo di bollicine, anche se a partire dagli anni 90 può essere utilizzata solo ed esclusivamente per i vini prodotti nella regione dello Champagne, mentre per tutti gli altri viene applicata quella di “metodo classico”.

Continua a leggere
Lascia un commento

Birra vs Vino: chi ha vinto la sfida nell’annata 2015?

Nel corso dell’ultimo anno il settore delle bevande alcoliche ha visto un incremento nel fatturato,soprattutto sui mercati esteri, sia del vino che della birra dei produttori italiani.

LA BIRRA IN ITALIA

La birra sicuramente è stata il concorrente favorito nella sfida. Il 2015 è stato il suo anno, in
particolare se si parla di birra italiana artigianale: con tanto di festival disseminati lungo lo stivale durante tutta l’annata, sino ai cesti natalizi sotto l’albero. Un fervore che in numeri si traduce in:
875 micro-birrifici con 1.300 persone impiegate, arrivando poi a produrre un indotto di 4.000 lavoratori.
vendita_birra_online
Ma non solo di artigianale ci si può dissetare.
E allora ecco cosa racconta, sullo sfidante “birra italiana”, il The Brewers of Europe nel rapporto Beer Statistics 2015: la produzione copre ormai il 10% di quella complessiva Ue, posizionandosi al quarto posto subito dopo Regno Unito, Germania e Francia con 600 impianti tra grandi aziende, piccoli birrifici e malterie.

Continua a leggere
Lascia un commento